Alfieri

Lara

Alfieri

Lara

Chi sono…

Romana doc. Dopo il diploma al liceo artistico insieme a Minù e Fabiano, mi sono diplomata in illustrazione all’Istituto Europeo di Design, dove in seguito ho insegnato.

Ho fatto l’illustratrice professionista dedicandomi soprattutto alle pubblicazioni per bambini, ma anche alle copertine di dischi, alla ceramica, ai tromp-l’oeil.

I miei gioielli hanno sempre un soggetto, mi piace ispirarmi alla natura, l’astratto non è nelle mie corde. Adoro la letteratura fantasy, dalla quale mi piace prendere spunto.

Un’altra mia passione è lasciarmi ispirare dalle pietre e incorniciarle di ricci e svolazzi molto estremi, senza lasciare nulla al caso.

Tutto lucidissimo per quanto mi riguarda.
Detesto la tecnologia e se non facessi gioielli mi piacerebbe aprire un ristorante.

Chi sono…

Romana doc. Dopo il diploma al liceo artistico insieme a Minù e Fabiano, mi sono diplomata in illustrazione all’Istituto Europeo di Design, dove in seguito ho insegnato.

Ho fatto l’illustratrice professionista dedicandomi soprattutto alle pubblicazioni per bambini, ma anche alle copertine di dischi, alla ceramica, ai tromp-l’oeil.

I miei gioielli hanno sempre un soggetto, mi piace ispirarmi alla natura, l’astratto non è nelle mie corde. Adoro la letteratura fantasy, dalla quale mi piace prendere spunto.

Un’altra mia passione è lasciarmi ispirare dalle pietre e incorniciarle di ricci e svolazzi molto estremi, senza lasciare nulla al caso.

Tutto lucidissimo per quanto mi riguarda.
Detesto la tecnologia e se non facessi gioielli mi piacerebbe aprire un ristorante.

Déco

Le pietre sono sempre affascinanti e avvolgerle nel metallo facendo in modo che non ne siano schiacciate, ma esaltate mi entusiasma ogni volta, soprattutto la rappresentazione del movimento, il bronzo e l’argento che diventano un’onda, morbida e dinamica. Li ho fatti di ogni dimensione, ma non riesco a non esagerare: i miei preferiti sono enormi! Se decidi di portare un gioiello, portalo!

Serpenti Incrociati

È una malattia: i serpenti per tutti noi sono un’inesauribile fonte di ispirazione. Agganciare due metalli diversi in modo armonico è sempre stata una mia fissazione e con i serpenti incrociato ho realizzato ciò che per me è la perfezione. Metallo perfettamente liscio, lucido, essenziale ma comunque ricco. Sono una gazza ladra, e amo il metallo che brilla. Dopo la collana ho voluto poggiare sulla mano lo stesso intreccio, per chi ha il coraggio di portarlo è un anello fuori dagli schemi e insospettabilmente comodo. Provare per credere!

I cani

Gli animale di ogni tipo sono la mia passione sin dall’infanzia. Li disegno e li vivo da sempre, per questo ho pensato di portarli sempre con me. Ho cominciato con il mio cocker, compagno di vent’anni di vita, e ho proseguito assecondando le richieste e i desideri dei tanti che come me considerano questi esseri meravigliosi degli amici per sempre. Sono arrivata ad una trentina di razze, senza contare i meticci e per non parlare del cavallo, del gatto, l’elefante… Non manca più nessuno! Forse se cercate trovate anche gli unicorni…

I Rovi

Partendo dalla natura, alla quale sempre ritorno per attingere aspirazione, ho creato un bracciale che sembra un intricato intreccio di rovi, poi alcune collane, degli orecchini, degli anelli. Il metallo in questi oggetti ha caratteristiche molto diverse da quelle dei serpenti incrociati: è lavorato minuziosamente, brunito per dare risalto all’intreccio e creare un chiaroscuro da sottobosco. E può capitare talvolta che i rovi fioriscano… le pietre illuminano il buio.

Déco

Le pietre sono sempre affascinanti e avvolgerle nel metallo facendo in modo che non ne siano schiacciate, ma esaltate mi entusiasma ogni volta, soprattutto la rappresentazione del movimento, il bronzo e l’argento che diventano un’onda, morbida e dinamica. Li ho fatti di ogni dimensione, ma non riesco a non esagerare: i miei preferiti sono enormi! Se decidi di portare un gioiello, portalo!

Serpenti Incrociati

È una malattia: i serpenti per tutti noi sono un’inesauribile fonte di ispirazione. Agganciare due metalli diversi in modo armonico è sempre stata una mia fissazione e con i serpenti incrociato ho realizzato ciò che per me è la perfezione. Metallo perfettamente liscio, lucido, essenziale ma comunque ricco. Sono una gazza ladra, e amo il metallo che brilla. Dopo la collana ho voluto poggiare sulla mano lo stesso intreccio, per chi ha il coraggio di portarlo è un anello fuori dagli schemi e insospettabilmente comodo. Provare per credere!

I cani

Gli animale di ogni tipo sono la mia passione sin dall’infanzia. Li disegno e li vivo da sempre, per questo ho pensato di portarli sempre con me. Ho cominciato con il mio cocker, compagno di vent’anni di vita, e ho proseguito assecondando le richieste e i desideri dei tanti che come me considerano questi esseri meravigliosi degli amici per sempre. Sono arrivata ad una trentina di razze, senza contare i meticci e per non parlare del cavallo, del gatto, l’elefante… Non manca più nessuno! Forse se cercate trovate anche gli unicorni…

I Rovi

Partendo dalla natura, alla quale sempre ritorno per attingere aspirazione, ho creato un bracciale che sembra un intricato intreccio di rovi, poi alcune collane, degli orecchini, degli anelli. Il metallo in questi oggetti ha caratteristiche molto diverse da quelle dei serpenti incrociati: è lavorato minuziosamente, brunito per dare risalto all’intreccio e creare un chiaroscuro da sottobosco. E può capitare talvolta che i rovi fioriscano… le pietre illuminano il buio.

Vuoi contattarmi?

Scrivimi su WhatsApp!

Privacy Policy Cookie Policy